Press release: nuovo logo per Salvatori

Salvatori, l'azienda di design italiana conosciuta in tutto il mondo per la sua trasformazione della pietra in texture belle e sorprendenti, non ha paura di innovare quando si tratta dell'immagine del suo brand.

Dopo 16 anni il logo 'S' è stato ritirato e il lettering del nome SALVATORI è stato rielaborato. Nonostante l'affetto per il vecchio logo, non è stata una decisione difficile da prendere, secondo il CEO Gabriele Salvatori.

"Salvatori è un marchio che si muove con i tempi, e noi ci siamo evoluti molto negli ultimi dieci anni, passando da essere un'azienda conosciuta soprattutto per la pietra a un nome che è legato sempre di più al design di fascia alta", spiega. "Abbiamo voluto che il nostro logo riflettesse il nostro approccio, che è quello di creare prodotti belli che sono intrinsecamente semplici ed eleganti".

Il nuovo look del logo è stato progettato dal londinese Kuchar Swara. Kuchar ha riprogettato una serie di loghi di spicco, tra cui titoli di riviste ormai consacrate come The Spectator. Ha scelto "Edward", un "umanista sans serif" sulla base del carattere della Metropolitana di Londra, ma con un cenno di Art Deco. "Non volevamo qualcosa di troppo stilizzato perché stiamo parlando di pietra che è classica e senza fronzoli e abbellimenti inutili. Ma, allo stesso tempo non è fredda e apatica. Così abbiamo voluto un tipo di carattere che riflettesse i nostri valori e che resistesse alla prova del tempo proprio come fa la pietra. Inoltre, mi piace il modo in cui la nitidezza delle lettere richiama le montagne e le cave di Carrara, che è, naturalmente, una parte fondamentale della storia di Salvatori ".

Il carattere Edward è stato inoltre personalizzato, con i numeri che sono disegnati su misura per Salvatori al fine di evidenziare gli angoli acuti del 4 e 1 e per creare le forme circolari perfette del 9 e 6. I numeri, che compongono il 1946, sono un importante elemento nuovo del logo, come sottolinea la storia della società, che nel 2016 festeggia i 70 anni da quando è stata creata da Guido Salvatori, il nonno degli attuali proprietari, Gabriele e Guido.

"Abbiamo trascorso mesi alla ricerca del carattere migliore. Siamo conosciuti per la nostra attenzione al dettaglio per quanto riguarda i nostri prodotti, e siamo altrettanto ossessionati dalla perfezione quando si tratta di cose come il nostro logo", spiega Gabriele Salvatori. "Dal momento in cui Kuchar ci ha mostrato il carattere Edward, ci è piaciuto molto, perché è così pregno di quel periodo d'oro dell'architettura dei primi anni del 20 ° secolo. Inoltre, è audace ed elegante e, soprattutto, semplice ".