In cerca di un'idea per Natale?

News

La fisicità e la bellezza del marmo per andare oltre la funzionalità

11.2020

Per Elisa Ossino trovare soluzioni scultoree nella realizzazione di oggetti funzionali e di uso domestico è una passione. “Nel corso degli anni ho sviluppato il concept di una sorta di casa astratta” racconta la designer. “Negli oggetti che disegno tendo a nasconderne la funzione, idealmente vorrei eliminare tutti gli oggetti di uso quotidiano e creare un ambiente che assomigli più a una galleria d’arte”.

“Vibrazione della luce”

Nell’ambito della sua ricerca e nella sua più recente collaborazione con Salvatori, Elisa Ossino ha reinterpretato due mobili, la madia e la vetrina. Pliss, che prende il nome dalla texture Plissé utilizzata sui pannelli frontali, elimina le maniglie estendendo il frontale dei profondi cassetti oltre il piano della madia. Sostenuta da sottili gambe in metallo, il mobile si presenta come un monumentale monolite animato dalla sottile pannellatura ondulata – la “vibrazione della luce” come dice Elisa – diventando un complemento scultoreo dello spazio, oltre che una base per oggetti d’arte e accessori.

Mentre Pliss maschera la sua funzione nascondendo gli oggetti riposti nei cassettoni, l’elegante struttura in ferro e i ripiani in vetro antisfondamento di Theca ne alleggeriscono l’impatto visivo, in particolare se il pannello in marmo, che funge da schiena della vetrinetta, viene abbinato alle pareti o se si sceglie l’opzione in vetro. “Non volevo sminuire l’importanza degli oggetti all’interno”, spiega Elisa, “volevo che fosse il più semplice possibile, puntando sulle proporzioni”.

La vetrinetta è versatile – può essere utilizzata in sala da pranzo come contenitore di piatti e bicchieri, in bagno per riporre asciugamani e articoli da toilette, oppure nel living per presentare oggetti decorativi – ma il rivestimento posteriore in pietra naturale personalizzabile contribuisce all’estetica dello spazio, a prescindere dal suo utilizzo. Per valorizzare la scenografia degli oggetti presentati, Theca è disponibile anche con illuminazione a LED.

L’approccio scultoreo agli arredi adottato da Elisa Ossino nella collaborazione con Salvatori si era già espresso con Urano, una lampada perfettamente sferica, e con Balnea, una monumentale vasca da bagno, entrambe scolpite da un unico blocco di marmo. Rifacendosi ai grandi scultori del passato e sfruttando l’esperienza di Salvatori nella lavorazione della pietra naturale, Pliss e Theca rappresentano la nostra progressiva esplorazione della fisicità e della bellezza del marmo, superando la mera funzionalità.