3 SEMPLICI CONSIGLI PER COSTRUIRE UNA PARETE PORTANTE IN CARTONGESSO PER UN LAVABO IN PIETRA NATURALE

Hai finalmente trovato il lavabo che desideravi per il tuo bagno! E’ bellissimo, sospeso a parete ed in una meravigliosa pietra naturale, attentamente selezionata per la sue qualità. Una corretta installazione è fondamentale per garantire il massimo risultato di posa in termini estetici e di gratificazione personale, soprattutto in casi come questo in cui il peso dell’oggetto non può essere certamente trascurato.

Non dare niente per scontato e assicurati di aver previsto e pianificato tutte le attività necessarie per ottenere l’effetto desiderato.

E’ fondamentale che tu ti accerti che la parete sulla quale verrà installato il lavabo sia abbastanza resistente. Di seguito troverai una serie di accorgimenti da rispettare per realizzare un muro portante nel caso in cui tu voglia realizzare una parete in cartongesso.

 

 

Il primo passo è decidere lo spessore dei montanti. Generalmente lo spessore può essere da 50, 75 o 100 mm e determinerà lo spessore della parete finale. Minore è lo spessore dei montanti maggiore dovrà essere la quantità da utilizzare. Assicurati sempre di effettuare i necessari calcoli e se necessario fatti aiutare da uno strutturista.

Per l’intelaiatura puoi utilizzare sia il legno che il metallo. Noi prediligiamo il metallo anche se siamo consapevoli del fatto che in alcuni paesi sia più comunemente utilizzato il legno. Entrambe le soluzioni hanno pro e contro. Il metallo è meno versatile in fase di installazione ma garantisce parità di tenuta con meno materiale, è quindi una soluzione più economica e leggera.

Costruisci l’intelaiatura sia con montanti orizzontali che verticali, come un reticolato, così da garantire stabilità e robustezza della futura parete in cartongesso.
Ancora i montanti sia a soffitto che a pavimento. Se vuoi evitare di danneggiare la pavimentazione, puoi utilizzare un biadesivo specifico per questo tipo di impieghi.
Assicurati che in corrispondenza del punto di ancoraggio delle viti del lavabo sia sempre presente un montante rinforzato in cui le viti possano aggrappare.

 

 

Nel caso di pareti del bagno scegli sempre un cartongesso impermeabile, utilizzando un doppio strato da 12.5 mm su entrambi i lati della parete per aumentarne la stabilità e la resistenza. Se utilizzi tradizionali pannelli in cartongesso, anziché in fibra-cemento, sarà necessario rinforzare la parte inferiore della parete. In questo modo si irrobustiranno i montanti, rendendoli ancora più resistenti per il sostegno del lavabo. 

Per riempire l'intercapedine tra i due lati della parete, consigliamo l'utilizzo di un materiale fonoassorbente.
Dopo aver fissato i pannelli in cartongesso a tutta l'intelaiatura, è sempre bene applicare una fibra che tecnicamente viene chiamata "garza" è che faciliterà l’applicazione dello stucco migliorando l’uniformità di applicazione e prevenendo la formazione di crepe.  

A questo punto avrai ottenuto una struttura perfetta per sostenere il tuo splendido lavabo in pietra naturale.
Non ti resta che decidere come desideri rifinire la parete. Se vuoi veramente trasformare il tuo bagno in un ambiente da sogno perché non completarlo con una delle nostre finiture.

Ricorda che per eventuali approfondimenti i nostri tecnici sono sempre a tua completa disposizione, non esitare a chiamarci.