CASA DI CAMPAGNA A COPENHAGEN: IL TOCCO DEL NORD

L’essenza del design scandinavo non si rispecchia nel solo minimalismo. Le caratteristiche principali tendono a farlo associare ad uno stile pulito e minimale - contraddistinto da ambienti dai colori tenui, con la luce che enfatizza lo spazio – La vera anima del filone ha però valori molto più profondi rispetto a quelli più immediati e semplici da indentificare.

 

 

I primi a definirne lo stile, agli inizi del ventesimo secolo, sono stati designer e architetti famosi del calibro di Alvar Aalto, Arne Jacobsen e Hans J. Wegner: un veicolo per sostenere le arti ed i mestieri che allora proliferavano nei paesi nordici. Protagonista in Finlandia, Danimarca, Norvegia, Svezia e persino in Islanda ha iniziato a avvalorare un nuovo stile che metteva al centro il funzionalismo, l'artigianalità e l’uso sapiente di materiali naturali e semplici. Fortemente influenzato dagli insegnamenti del Bauhaus, questo ethos si esprimeva sotto forma di edifici, mobili, tessuti e persino di complementi di arredo di produzione industriale.

 

 

Un secolo dopo, i designer contemporanei continuano a reinterpretare e reinventare questo stile i cui stilemi lo vedono ancora profondamente radicato nel rispetto per i materiali e l'artigianalità.

Pulizia delle forme, artigianalità, valorizzazione dei materiali, esaltazione degli ambienti tramite un uso consapevole dei colori e della luce sono la chiave per la realizzazione di questo progetto a Copenhagen.

La pulizia delle linee del pavimento in Crema d’Orcia Stone Parquet riscaldano l’ambiente donandogli luminosità ed impreziosendo il rivestimento in Tratti Gris du Marais® con stecca oro alle pareti.

 

 

Nel bagno, la finitura Chevron conferisce allo spazio un fascino naturale donando alle pareti l’aspetto di un tessuto leggero.

La testiera ed il comodino della camera da letto sono realizzati in Pietra d'Avola - una pietra scura, intensa ed elegante che può variare in tonalità dal grigio-marrone al quasi nero - nella finitura CNC di Piero Lissoni. I cassetti modulari Adda - disegnati da David Lopez Quincoces - danno vita ad una scrivania snella, arricchita da accessori come lo specchio da tavolo Fontane Bianche di Elisa Ossino.

La lampada Urano, il portacandele, la sfera Gravity, insieme definiscono uno stile evocativo perfetto omaggio al design scandinavo.