IL BIM: UN'OPPORTUNITÀ PER PRODUTTORI, COSTRUTTORI E PROGETTISTI

“Mi piace molto questo prodotto, mi faresti vedere come risulterebbe all’interno del progetto?”. Una domanda come questa è all’ordine del giorno in uno studio di progettazione. Infatti, sempre più sono i committenti che chiedono ai progettisti di mostrare come una possibile soluzione si presenti all’interno del progetto in modo da avere una percezione del risultato finale prima che l’opera venga effettivamente realizzata.

Grazie all’adozione del BIM molti professionisti iniziano a dare risposte concrete ai committenti in questi termini.
Gli oggetti inseriti nei modelli, del resto, non sono più semplici geometrie 3D ma vere e proprie rappresentazioni virtuali di prodotti reali. Un oggetto BIM è un contenitore di informazioni dettagliate e racchiude al suo interno tutte le caratteristiche tecniche e geometriche che identificano un prodotto progettato e realizzato da un brand. Qualcosa di ben più articolato dei precedenti blocchi CAD 2D e 3D, poiché l’oggetto BIM è un modello parametrico che si relaziona agli altri componenti dell’opera architettonica.

In quest’ottica si capisce bene come architetti, ingegneri, impiantisti, project e BIM manager abbiano sempre più bisogno del supporto dei produttori, che entrano in gioco fornendo librerie BIM dei propri prodotti. Del resto, come è noto, il BIM raggiunge la sua massima efficacia quando tutti gli attori del processo edilizio (progettisti, produttori, costruttori, ecc) adottano questa metodologia e forniscono il loro contributo all’interno del processo stesso.

 

 

Il processo BIM ha modificato il modo in cui produttori, costruttori e progettisti interagiscono e cooperano. Offrendo oggetti BIM di elevata qualità, facili da reperire e scaricare, i produttori possono veder integrati i propri prodotti fin dalla fase iniziale del progetto, per renderli poi una valida risorsa nel progetto finale. Dal punto di vista delle aziende produttrici, questo significa nuove opportunità di business per arrivare a nuovi progetti di vendita.

Dal punto di vista dei progettisti, invece, ciò significa che nel processo decisionale possono essere effettuate scelte migliori e più rapide, basate soprattutto su reali informazioni fornite dal produttore. Inoltre, ciò avvierebbe processi di affiliazione e brandizzazione tra aziende produttrici e progettisti: una libreria BIM ben realizzata e oggetti BIM ricchi di informazioni tecniche e di schede di posa o manutenzione favorirebbero la realizzazione di progetti sempre più accurati. Tuttavia sono ancora troppo pochi i produttori che, nonostante il crescente interesse riscontrato negli ultimi anni da parte di progettisti, credono nei vantaggi offerti dalla metodologia BIM e che si impegnano nella digitalizzazione dei propri prodotti.

Salvatori, mette a disposizione di progettisti e committenti la gamma completa dei propri prodotti sotto forma di oggetti BIM ricoprendo un ruolo chiave all'interno del processo di efficientamento del settore delle costruzioni innescato dalla metodologia BIM, diventandone promotore e parte integrante.