LA RICERCA DELLA SEMPLICITÀ

La semplicità è la chiave dell'eccellenza. Ne sono espressione i lavori di Dieter Rams pioniere del design industriale tedesco il cui approccio al design è riassumibile nel concetto “con meno, ma meglio”. Nel corso degli oltre trent'anni a capo della progettazione della Braun, Rams ha espresso al meglio i principi modernisti di semplicità ed efficienza attraverso un design pratico e funzionale applicato a un’ampia gamma di prodotti dai giradischi ai sistemi di scaffalatura. Ancora oggi, la sua visione continua a influenzare il design, basti pensare al lavoro svolto da Jonny Ive, padre dell'estetica minimalista e funzionale dell'iPhone.

Eppure, la sfida per la semplicità risale a molto più lontano rispetto alle idee maturate durante il Modernismo del ventesimo secolo e Rams ne era pienamente consapevole: il "semplice" è incredibilmente difficile da raggiungere: persino Da Vinci lo sapeva.

 

 

La semplicità è alla base del nostro approccio al design.
La pietra naturale, nella sua unicità di toni colori e venature è intrinsecamente espressiva e deve essere lavorata nel rispetto della sua naturale bellezza. Prendendo ispirazione da come la pietra si mostra in natura, nei nostri lavori usiamo solo finiture opache evitando effetti ostentati e lucidi che troppo spesso nel corso del tempo sono stati associati alla pietra naturale.

I nostri trattamenti e le nostre finiture esaltano in maniera discreta le qualità estetiche naturali della pietra. Grazie al raffinato equilibrio delle proporzioni ed al rispetto delle materie prime, riusciamo a far emergere la naturale bellezza della pietra, innovando costantemente con nuovi tipi di forme e finiture. Bamboo, la nostra prima finitura, sviluppata dal nostro amministratore delegato Gabriele Salvatori assieme al padre, Alfredo, presenta una superficie finemente increspata, un ritmo irregolare che contribuisce alla creazione di un generale senso di armonia.

 

 

È la combinazione di competenza tecnica e attenzione al design che ci contraddistingue.
Negli anni si sono uniti al nostro percorso di crescita numerosi designer che condividono l'importanza di esaltare la intrinseca semplicità della pietra. Dalla finitura Ishiburo disegnata da Kengo Kuma, una combinazione ricercatamente casuale di elementi in pietra per la formazione di una "armonia angolare", alla lampada Urano di Elisa Ossino, una sfera scolpita da un unico blocco di marmo bianco di Carrara. Salvatori ha lavorato con alcune delle figure più rilevanti del settore per interpretare la pietra in modi nuovi ed entusiasmanti.

 

 

Lithoverde è la sintesi del lavoro di innovazione e ricerca della semplicità, la prima finitura in pietra naturale riciclata al mondo. Un prodotto nato dalla voglia di dare nuova vita agli scarti di lavorazione per evitare che importanti risorse naturali potessero essere gettate via inutilmente. Lithoverde ha richiesto anni di ricerca per il suo sviluppo ampiamente ripagati dal contributo che ci permette di fornire alla sostenibilità ambientale.

Scoprire la ricerca della semplicità è fondamentale per eccellere nella lavorazione della pietra.