L'IMPORTANZA DELL'INNOVAZIONE

L'innovazione è uno stato mentale. Quando sono diventato Amministratore Delegato della società fondata da mio nonno nel 1946 ed in seguito guidata da mio padre per oltre cinquant'anni, ho ereditato una tradizione di innovazione, propensione al cambiamento e al rischio controllato. In Salvatori non abbiamo mai seguito le mode e non abbiamo mai cercato di seguire il mercato tanto che nel 1989 siamo stati riconosciuti come la società più innovativa del secolo nel nostro settore. Questo ci rende unici e difficilmente emulabili. La mia personale propensione ad annoiarmi facilmente e a fuggire dalla routine mi ha sicuramente aiutato a rispettare questi valori. Ho bisogno di vedere le cose evolvere velocemente e di uscire dalla mia area di comfort per tenermi impegnato.

 

 

 

Per anni abbiamo aperto la strada a prodotti e processi che sono stati successivamente adottati dalle altre aziende - negli anni '80 abbiamo sviluppato il mosaico in marmo, incollando per primi i tozzetti in pietra naturale sulle reti, e siamo stati i primi a realizzare le finiture in rilievo sulla superficie della pietra, creando motivi effetto tessuto che oggi ritroviamo nelle nostre finiture Bamboo o Stone Tatami.

Innovazione è aver investito nella crescita e nello sviluppo di un team di esperti nella lavorazione del legno e del metallo per combinare la pietra naturale a questi due materiali ed iniziare a industrializzare mobili, collezioni bagno e complementi di arredo in cui il prodotto finale è la combinazione sinergica dei diversi materiali. Raggiungere i migliori risultati in termini qualitativi e di design richiede competenze e conoscenze specifiche che vanno continuamente alimentate.

Siamo l'unica azienda nel settore della pietra naturale, oltre che uno dei pochi marchi di design, ad avere un vero e proprio dipartimento di ricerca e sviluppo guidato da ingegneri specializzati per la realizzazione di macchinari all’avanguardia specificamente ingegnerizzati e industrializzati al nostro interno grazie alle conoscenze sviluppate nel corso della nostra lunga storia lavorativa. Tutto questo nasce dal non essere mai contenti del punto a cui siamo arrivati e voler sempre andare oltre.

Innovazione, oggi più che mai, significa soddisfare i bisogni ed i desideri dei nostri clienti rispettando, salvaguardando e non danneggiando l'ambiente che ci circonda e l’ecosistema in cui viviamo. Coniugare le esigenze dell’ambiente e quelle dell’uomo è innovazione, ed è quello che abbiamo fatto con “Lithoverde” - la prima finitura al mondo realizzata con gli scarti di lavorazione della pietra naturale. Grazie al suo successo commerciale oggi riusciamo a riutilizzare non solo i nostri scarti ma anche quelli delle altre aziende.

 

 

 

La nostra ultima collezione di tavoli, progettati per noi da Piero Lissoni, utilizza pietre "abbandonate" e ormai senza un possibile impiego commerciale che grazie alla rivisitazione della tecnica giapponese del kintsugi valorizziamo con delle magnifiche saldature dorate donando ai tavoli una nuova vita, come ama dire Piero.

L'innovazione non deve limitarsi allo sviluppo di nuovi prodotti: è un approccio che può essere applicato a processi, relazioni e soprattutto modi di pensare. Al momento, ci stiamo focalizzando sul contributo che come azienda possiamo fornire alla società e sugli obiettivi che vogliamo raggiungere: prodotti e servizi che soddisfino un bisogno in modo più efficace rispetto alle soluzioni esistenti, grazie ad un uso rispettoso delle risorse. Mi appassiona particolarmente pensare che l’implementazione delle idee possa andare a beneficio della società. L’azienda deve avere un impatto positivo sul contesto sociale in cui è inserita.

Avere delle idee è relativamente semplice, ciò che fa la differenza è il modo in cui un’azienda le implementa, ed è in questo che Salvatori si differenzia dagli altri. Se un’organizzazione trascorre troppo tempo a pensare senza agire rischia di implodere sotto il peso di quelle stesse idee.

L'innovazione deve essere guidata dall'eredità che vuoi lasciare. Oggi possiamo orgogliosamente dire di essere un’azienda di design che ama il bello e fonda i suoi valori sul rispetto dell'ambiente ed un uso consapevole delle risorse sia perché siamo determinati nel raggiungere i nostri obiettivi, siamo coraggiosi e sappiamo prendere dei rischi calcolati ma soprattutto perché abbiamo sempre agito nel rispetto dei nostri valori originari. Questo atteggiamento, unito all'abilità ed alla competenza delle nostre persone, è la base di ciò che siamo e di ciò che produciamo.

 

– Gabriele Salvatori

 

Crediti foto: Matteo Imbriani, Veronica Gaido.

Set design: Elisa Ossino Studio