La nostra produzione e le spedizioni sono totalmente operative. Salvatori è prima di tutto un’azienda di persone ed abbiamo messo in atto tutte le misure necessarie per tutelare la salute dei nostri collaboratori.

by Michael Anastassiades

Dimensione

Pulizia
Questo prodotto non gode di spedizione e resi gratuiti

Per acquisti on line, al momento spediamo solo nei paesi inclusi in questa lista.
I tempi di spedizione per tutti gli altri paesi variano in base alla destinazione. Se il tuo paese non è fra quelli nell’elenco  contattaci.

Tavolo in marmo di design - Love me, Love me not

I materiali naturali si contraddistinguono per la loro meravigliosa unicità: eventuali differenze rispetto a queste immagini utilizzate a scopo puramente indicativo, sono una garanzia della naturalità del prodotto.

Per vedere i materiali dal vivo puoi fare riferimento ad uno dei nostri rivenditori selezionati che saprà fornirti il miglior supporto per la posa, manutenzione e assistenza post vendita.

La semplicità del design di ogni tavolo è spiazzante

La pietra naturale è la vera stella, in questa linea di tavoli disegnata da Michael Anastassiades che ha lo scopo ben preciso di esaltare la regalità dei marmi, scelti per la sua collezione “Love me, Love me not”.

Per citare le parole dello stesso Michael “Volevo utilizzare colori regali che trasmettessero il senso di maestosità, attraverso la sontuosità che è associata al marmo. Allo stesso tempo, era necessario trovare un compromesso tra questa sontuosità, la funzionalità e la luminosità dei tavoli”. Invece della finitura lucida che spesso caratterizza il marmo, il designer ha scelto una finitura opaca in modo da conferire un tocco più moderno alla pietra, evidenziandone le caratteristiche peculiari.

La semplicità del design di ogni tavolo è spiazzante. Prendiamo ad esempio le gambe: quelle del tavolo dining rettangolare sembrano ad una prima occhiata quelle di un qualsiasi altro tavolo; ad uno sguardo più attento noterete che in realtà sono curve. Questo permette non solo di alleggerire i volumi ma allo stesso tempo crea una continuità delle linee e degli accoppiamenti. Da un punto di vista pratico inoltre, elimina qualsiasi angolo vivo, contribuendo ad aumentare il comfort di seduta.

Per il tavolo circolare Michael ha pensato che le gambe dovessero stare al centro, alla minimo distanza relativa per assicurare la stabilità ed egualmente garantire la massima comodità per ogni ospite che non troverà mai nessuna interferenza per le gambe mentre è seduto.

I tavoli di questa collezione sono per uso esclusivo in ambienti interni.

Consigli utili